Isolamento termico edifici: la posa del cappotto Caparol Media - Colore, Decorazione, Isolamento, Restauro

Quando si pianifica un intervento per migliorare l’efficienza energetica di una casa, la soluzione che viene proposta più spesso è il sistema a cappotto. Sebbene questa soluzione sembri semplice e scontata, a fare la differenza nell'isolamento termico non sono solo i materiali e le tecniche di realizzazione dei pannelli isolanti, ma la posa del cappotto effettuata a regola d’arte. 

Un cappotto è per sempre (se la posa è corretta)

Il sistema a capportto ha come obiettivo quello di proteggere l'edificio su cui è posato. Per rendere resistente la superficie della facciata, il primo a dover essere resistente è proprio lo stesso cappotto.

Negli ultimi decenni, da quando cioè questa tecnologia ha preso piede in Europa, sono state definite una serie di tecniche e regole che assicurano la durata dell’isolamento nel tempo, mantenendo inalterate caratteristiche e proprietà. In fase di progettazione, il professionista deve tenere conto da un lato della natura della struttura, sia essa nuova o da ristrutturare, e dall’altro lato del clima e dell’esposizione delle facciate.

Una volta considerate tutte le possibili variabili ed iniziati i lavori, serve preparare il supporto. La posa in opera del cappotto, infatti, parte da prima del montaggio e fissaggio dei pannelli per isolamento termico con il controllo di: 

  • Temperatura dell’aria circostante esterna che dovrà essere compresa tra +5°C e +35°C in un lasso di tempo che copra le 24 ore della giornata;
  • Superficie su cui si andrà a lavorare: questo può essere un problema se si interviene su un edificio che abbia già alle spalle qualche anno e qualche lavoro. In tal caso è necessario rimuovere qualsiasi residuo di intonaco o di usura, rendendo la superficie pulita e regolare;
  • Presenza di eventuale umidità di risalita, infiltrazioni e fessure da eliminare e risanare prima di cominciare. 

Una volta risolte le problematiche delle facciate e raggiunte le condizioni sufficienti, si può procedere con i successivi passaggi.

 

La posa in opera

Abbiamo preparato per te un vademecum che riassume le 4 fasi di posa in opera del sistema a cappotto Capatect:

 

  1. Montare i profili di partenza scelti a seconda dello spessore del pannello i­so­lan­te e fissarli sul fondo mediante gli appositi tasselli;
  2. Incollare i pannelli isolanti iniziando dalle guide di partenza e posizionarli in modo sfalsato;
  3. Procedere alla rasatura armata con rasante e rete idonei;
  4. Realizzare finiture utilizzando colori, effetti ed elementi decorativi che personalizzino il sistema a cappotto a misura del cliente.

 

È chiaro che in ciascuna fase è necessario utilizzare prodotti certificati e garantitiPer questo è importante controllare sempre la scheda tecnica rilasciata dal produttore: una specifica composizione richiede una determinata lavorazione così come ciascun sistema a cappotto è diverso dall’altro.

 

Consulta la guida che i nostri esperti hanno realizzato per conoscere i sistemi di isolamento termico a cappotto e le indicazioni per la loro posa.

scarica il manuale di progettazione sistemi a cappotto

Potrebbe interessarti

@ 2017 Caparol Media | DAW Italia GmbH & Co KG, Largo Murjahn, 1 - 20080 Vermezzo (MI) - P.IVA 09879570159 - Telefono: +39-02-948552.1 - Fax: +39-02-948552.297 | Credits