Come realizzare delle pareti in cartongesso Caparol Media - Colore, Decorazione, Isolamento, Restauro

Versatilità e velocità di installazione sono le due caratteristiche peculiari del cartongesso. Negli ultimi dieci anni questo materiale ha preso via via piede sia nelle ristrutturazioni sia nei restyling degli interni di case, uffici, negozi.

Il motivo è legato alla sua capacità di prestarsi e rispondere a diverse esigenze, dall’ottimizzazione degli spazi fino alla decorazione creativa degli ambienti. Le pareti cartongesso divisorie sono tra le più richieste. E quali sono i passaggi da tenere a mente per realizzare un lavoro a regola d’arte?

Vademecum in 5 punti per realizzare pareti in cartongesso

  1. Tracciare le linee guida su pavimento e soffitto con il filo gessato per avere un segno chiaro di dove si andrà a posizionare la parete. Se per caso è prevista anche un’apertura come una porta, bisogna segnare la sua posizione esattamente come hai fatto per gli altri pannelli; 
  1. Tagliare prima di tutto i profili orizzontali ad U e fissarli sia al pavimento sia al soffitto con il nastro
    adesivo in polietilene espanso per garantire l'isolamento acustico della struttura. A seconda dei materiali su cui si fissano i profili possono essere necessari degli ancoraggi con viti o tasselli. A questo punto incastrare i montanti verticali a C in quelli orizzontali. Prima di fissarli, vanno allineati e controllati che siano tutti perfettamente perpendicolari. L’importante in questa fase è la precisione: non lasciare nulla al caso. Per quanto riguarda l’allineamento dei montanti a C, l'interasse dei profili  dipende dalla grandezza delle lastre e dal tipo di carico che verrà applicato alla parete. In linea generale si può prendere come valore indicativo una distanza pari alla metà della larghezza dei pannelli in cartongesso, cioè un interasse di 60 cm; 
  1. Tagliare i pannelli in cartongesso e preparali all'installazione. Questa è una fase delicata, in cui si deve prestare attenzione ad essere delicati per non rovinare in alcun modo le lastre di gesso e il cartone che le riveste. Dopo aver effettuato l’operazione, eliminare dai bordi eventuali residui di polvere e smussare gli angoli con una smerigliatrice o della carta vetrata. 
  1. Installare i pannelli in cartongesso sulla struttura in metallo usando le apposite viti autofilettanti e posizionarli in maniera sfalsata: in questo modo puoi essere certo della stabilità delle pareti cartongesso. È in questa fase che, se ce ne sono, vanno posizionati i tubi di cablaggio e gli impianti, oltre a posare i pannelli isolanti in fibra per riempire l'intercapedine fra le due lastre. 
  1. Preparare il cartongesso per le finiture prima con la stuccatura dei giunti per eliminare le irregolarità superficiali, poi procedere con rasatura e carteggiatura per uniformare e lisciare le pareti cartongesso. Una volta asciutto, passa una mano di fondo fissativo trasparente per correggere la disomogeneità di assorbimento e infine applicare la pittura per interni.

Potrebbe interessarti

@ 2017 Caparol Media | DAW Italia GmbH & Co KG, Largo Murjahn, 1 - 20080 Vermezzo (MI) - P.IVA 09879570159 - Telefono: +39-02-948552.1 - Fax: +39-02-948552.297 | Credits