Pittura al quarzo per esterni, quando usarla Caparol Media - Colore, Decorazione, Isolamento, Restauro

Muffe e imperfezioni sulle pareti esterne sono all’ordine del giorno. A causa dei vari agenti atmosferici, dei raggi solari e dell’umidità, le facciate sono soggette con più frequenza al deterioramento nel breve e medio periodo. Prevenire l'insorgenza delle diverse problematiche è possibile utilizzando prodotti capaci di proteggere e preservare le superfici.

Pareti interne e pareti esterne

In commercio esistono diversi tipi di prodotti per pitturare tanto gli interni quanto gli esterni di un edificio. Infatti le diverse superfici sono esposte a condizioni che ne determinano la resistenza nel tempo e l'estetica, e quindi sono soggette a trattamenti di finitura specifici. Ciò che va bene per una parete interna può essere inadeguato per quella esterna, o viceversa. Soprattutto nel caso delle facciate è utile capire anche se ci sono altre problematiche a livello superficiale come infiltrazioni, muffe o funghi e irregolarità. In questo passaggio sono fondamentali l’osservazione e l’analisi diretta per stabilire lo stato del supporto e scegliere il ciclo di finitura più idoneo.

 

Pittura al quarzo in esterno: quando?

Resistenza alle intemperie e facilità di applicazione sono due concetti che riassumono bene la natura della pittura al quarzo. La sua composizione con farina di quarzo, acqua e resine acriliche consente al prodotto di rimanere stabile nel corso del tempo creando una barriera di difesa per il muro.

Caparol ha inserito nella sua gamma di prodotti la nuova pittura per esterni CapaFarbe-W, che protegge le facciate dalla proliferazione di alghe e muffe grazie alla  Fungal & Algal Protection Technology.

Tra gli altri, i suoi vantaggi principali sono: 

  • Buona resistenza alle intemperie;
  • Film protetto da alghe e muffe;
  • Opaca, uniformante;
  • Buona durata nel tempo.

Per massimizzare la sua resa, le superfici di applicazione devono essere pulite da qualsiasi residuo di trattamento precedente e da eventuali formazioni fungine. CapaFarbe-W è idonea per l'applicazione sia su intonaci nuovi, civili o di malta bastarda, sia su vecchie pitture per rinnovare la protezione delle facciate.

 

Pittura al quarzo e resa estetica

Oltre a alla salubrità e alla resistenza delle finiture, è chiaro anche la resa estetica e quindi del colore è importante per la buona riuscita del lavoro. Quali possibilità estetiche offre una pittura al quarzo?

La pittura al quarzo, infatti, si può mettere in tinta scegliendo fra i 500 colori della collezione Fassade A1, per adattarsi a ogni stile ed esigenza estetica. Inoltre, le superfici tinteggiate con CapaFarbe-W hanno una finitura opaca e uniforme.

La pittura al quarzo CapaFarbe-W coniuga efficienza, estetica e versatilità che la rendono adatta per l’applicazione su pareti esterne di diversa natura e soggette anche a problematiche come infiltrazioni, umidità e muffe.

Potrebbe interessarti

@ 2017 Caparol Media | DAW Italia GmbH & Co KG, Largo Murjahn, 1 - 20080 Vermezzo (MI) - P.IVA 09879570159 - Telefono: +39-02-948552.1 - Fax: +39-02-948552.297 | Credits