Conclusa la V edizione del festival di arte pubblica AppARTEngo 2021 Caparol Media - Colore, Decorazione, Isolamento, Restauro

Si è conclusa la quinta edizione di “AppARTEngo”, il Festival Internazionale di Arte Pubblica di Stigliano sponsorizzato da Caparol.

Un’altra rinascita per questo splendido borgo della provincia materana il cui obiettivo, fin dalla prima kermesse del 2017, è stato quello di rilanciare località che custodiscono un patrimonio storico straordinario, ma che purtroppo risultano ancora dimenticate.

E nella cornice dei monti lucani, ancora una volta l’esperienza umana si è mescolata all’arte pubblica, per costruire un cambiamento positivo e dare vita ad opere artistiche in un sconfinato confronto di idee e stili che, insieme, fanno un’unione: quella della comunità locale, che è il cuore del progetto.

Durato dal 20 giugno al 30 settembre 2021, il Festival Internazionale di Arte Pubblica ha accolto una rosa di artisti contemporanei di fama nazionale e internazionale, esplorando e vivendo con loro il reale senso di appartenenza a un luogo (Stigliano, antico borgo della provincia di Matera, casa e cuore dell’evento) e a un’intera terra (quella lucana, con un’incursione in Campania), per proiettare nel suo futuro quello che questa quinta edizione ha generato nel corso degli ultimi 3 mesi.

Ericailcane - "Il drago è tornato" | Stigliano (MT)

Ideata e curata dal Project Manager Pietro Micucci, con la direzione artistica di Alessandro Suzzi, questa quinta rassegna internazionale del 2021 racconta il valore delle contaminazioni, quelle artistiche e sociali.

Artisti con carriere straordinarie sono giunti in questi luoghi per confrontarsi sul tema “Segnali dalle aree interne”, ciascuno con un personale approccio all’arte pubblica, per far rinascere questi territori più discriminati e marginalizzati attraverso i linguaggi dell’arte contemporanea.

Nemo | Stigliano (MT)

Ogni angolo del piccolo comune si è trasformato in un laboratorio d’arte a cielo aperto, un’esperienza emozionante dove tutti sono stati protagonisti: gli artisti arrivati da ogni parte d’Italia e del mondo, la comunità locale chiamata a prendere parte all’evento e a partecipare attivamente al processo creativo, nonchè i turisti, attratti da tanto fervore.

Kirill Vedernikov | Stigliano

Questo antico borgo ricco di un inestimabile patrimonio storico, culturale e umano, colpito negli anni da un grave processo di spopolamento, è diventato anche quest’anno teatro di cambiamento, otre che un vero e proprio gancio per lanciare il tema della contaminazione, che segna il futuro del festival. «La quinta edizione di AppARTEngo rappresenta la chiusura di un cerchio. In questo lasso di tempo, con molta umiltà, entusiasmo e duro lavoro, abbiamo imparato che il cambiamento è davvero possibile», dichiara Alessandro Suzzi.

 

Vera Shridina - “Il Guardiano del Mondo” | Stigliano (MT)

Non a caso il Festival AppARTEngo, per la prima volta in cinque anni, si è aperto con la finalità ambiziosa di coinvolgere anche altri comuni, trattando tematiche che interessano l’opinione pubblica. L’edizione 2021 ha visto susseguirsi 4 spin-off che hanno affiancato il festival esportando il format anche al di fuori di Stigliano (nei comuni di Gorgoglione, Rotondella, Montalbano Jonico e in Campania, nel comune di Sicignano degli Alburni, borgo in provincia di Salerno).

Mr.Barlo - “Non al conte, ai contadini” | Stigliano MT)

Questa importante novità ha generato un vero e proprio sodalizio creativo e culturale tra AppARTEngo Festival e il territorio, segnando così la strada per quella che sarà la nuova vita del festival.

Sicignano degli Alburni rappresenta per AppARTEngo Festival il primo passo verso la realizzazione di un Festival Itinerante di Arte Pubblica per il 2022, il primo sull’intero territorio nazionale esistente in terra nostrana. Si tratta di una vera e propria carovana in partenza il 14 ottobre 2021, che attraverserà i piccoli comuni e borghi delle aree interne d’Italia con progetti artistici di trasformazione urbana, in nome dell’eredità più grande: quella dell’appartenenza a luoghi, culture e persone.

Bastardilla | Stigliano MT)

«Vogliamo unire idealmente le comunità - commenta Pietro Micucci, - in un sogno collettivo e partecipato che guarda all’arte come opportunità per rileggere mondi antichi in cui sono stratificati gli umori del tempo e dove vivono le nostre origini racchiuse nelle piazze, nelle chiese e nelle pale d’altare. Da molto tempo manca il suono della festa, manca la trombetta che dice “di noi” comunità. Il passato è lì in attesa dietro l’angolo e chiede di unirci per non perderci».

Vesod - "M A D R 3" | Stigliano (MT)

Molti i muri di Stigliano che in questi tre mesi sono stati rigenerati dal colore di Caparol e dalla creatività dei tanti protagonisti che hanno raccontano esperienze attraverso la loro arte. 

Segni indelebili nel territorio, che oggi lo riscrivono artisticamente, ed esperienze uniche destinate a lasciare un’impronta nei vissuti di chi ha partecipato alle loro creazione e di chiunque vi si imbatta. 

Thisisto - “C A M M I N A” | Stigliano (MT)

Opere pubbliche e sociali, un dialogo tra arte e paesaggio, società e libertà di espressione: una grande manifestazione di unione che porta a riscoprire il valore del tempo e dell’umanità, che ha ancora una volta lasciato un segno indelebile all’interno del borghi, nelle persone, negli artisti stessi.

E nel team di Caparol, che li ha accompagnati in questo straordinario viaggio nell’arte.

L’evento, patrocinato dalla Fondazione Matera-Basilicata 2019, dall’associazione Riabitare l’Italia, dall’Università della Basilicata e dal Dicem-Dipartimento delle Culture Europee e del Mediterraneo, è presente sui canali social: Facebook, Instagram e YouTube.

ottobre 2021

 

Potrebbe interessarti

@ 2017 Caparol Media | DAW Italia GmbH & Co KG, Largo Murjahn, 1 - 20071 Vermezzo con Zelo (MI) - P.IVA 09879570159 - Telefono: +39-02-948552.1 - Fax: +39-02-948552.297 | Credits