Caparol Media - Colore, Decorazione, Isolamento, Restauro

Caparol è sponsor tecnico del Pompei Street Festival in programma dal 22 al 24 settembre 2022 durante il quale la città si trasforma in capitale mondiale della "street art".

L’evento, ideato e prodotto dall’artista Nello Petrucci in collaborazione con il sindaco Carmine Lo Sapio e il direttore del Parco Archeologico di Pompei Gabriel Zuchtriegel, prevede una kermesse dedicata a cinema, musica, foto e arte e a partecipazione di 32 street artist provenienti da 23 nazioni che realizzeranno 21 opere su edifici privati e pubblici, ponendo particolare attenzione a tematiche sociali come la riqualificazione urbana, la legalità, il lavoro precario, l'interazione sociale e la tutela dell'ambiente, con l'obiettivo di sviluppare una crescita della città.


Il punto di partenza del Festival è la strada che, attraverso live show nelle vie centrali di Pompei, consente agli artisti di realizzare le proprie opere su pannelli creando così un museo a cielo aperto, per favorire così l'incontro tra pubblico e arte, sensibilizzare la coscienza sociale dei cittadini e far assistere il pubblico in diretta allo sviluppo dell’opera. Una creatività che non lascerà indifferenti gli spettatori ma soprattutto che consentirà ai giovani di poter apprendere stili e arti compositive.

Nel fitto calendario della kermesse sono previsti incontri e laboratori che vede coinvolti proprio i giovani studenti delle scuole di ogni grado della città sui temi della socialità-archeologia-arte e arte urbana. 

Caparol sostiene il progetto in qualità di Sponsor Tecnico mettendo a disposizione degli artisti e dei ragazzi coinvolti nell'esperienza il materiale necessario alla pitturazione tramite il rivenditore Edil System Plus di Cava de' Tirreni.


“Investiamo in cultura sul territorio, ma facciamo qualcosa che va oltre la nostra città. – ha affermato il sindaco Carmine Lo Sapio - Motivo di orgoglio per noi quest’anno è il protocollo di intesa sottoscritto con il Parco Archeologico di Pompei, un accordo per i prossimi tre anni che reputo storico e che riguarda gli eventi come lo Street Festival. Questa mattina abbiamo sottoscritto anche un accordo con il Festival, che riteniamo un evento importantissimo, e posso annunciare quindi la terza edizione per il prossimo anno”. Ha poi proseguito Lo Sapio: “Con il festival torneremo a diventare città internazionale che già di fatto siamo, quale sede degli Scavi Archeologici”.


I live panting show avranno anche una appendice speciale all’interno del Parco Archeologico degli Scavi di Pompei. L’antica Pompei ritroverà così, attraverso le opere moderne di quattro street artist, un filo conduttore che neanche i secoli hanno potuto interrompere con un salto temporale di oltre 2000 anni. Anche il direttore del Parco Archeologico, Gabriel Zuchtriegel, ha sottolineato l’importante attività del festival che ha una importante valenza sociale: “Con Pompei Street Festival e con il Comune di Pompei c’è una grande intesa per fare insieme degli eventi, sia nella città nuova sia nella città antica. È un modo concreto di vivere le due realtà di Pompei insieme per far sì che le comunità pompeiana viva sempre più il territorio come un luogo che appartiene a tutti”.


Insieme a Pompei Street Art Festival, Caparol vuole trasmettere il bello di questa città e la mission sociale che si cela dietro a questa grande iniziativa, sostenendo coloro che si impegnano nella cura del territorio per migliorare la qualità di vita ed il pensiero di una comunità. 

 
Ricalcando le parole di Nello Petrucci, ideatore e produttore dell’evento, “Vorrei creare una comunità di sognatori ed artisti che facciano della cultura e dell’arte strumenti che ci consentano di cambiare e migliorare le coscienze e creare consapevolezza sociale”

21/9/2022

Potrebbe interessarti

@ 2017 Caparol Media | DAW Italia GmbH & Co KG, Largo Murjahn, 1 - 20071 Vermezzo con Zelo (MI) - P.IVA 09879570159 - Telefono: +39-02-948552.1 - Fax: +39-02-948552.297 | Credits